2° Tour Ca Pi Li Cascina Pisa e Livorno Tour in notturna di auto storiche e sportive in programma il 26 Agosto

2° Tour Ca Pi Li Cascina Pisa e Livorno
Tour in notturna di auto storiche e sportive in programma il 26 Agosto

 

2° Tour   Ca Pi Li by nightCascina Pisa Livorno .Il raduno dinamico per auto e moto coordinato dalla Quattro Mori Expo Motori e Sport Auto Toscana , è in programma per Sabato 26 Agosto, in collaborazione con la Rosignano Rally Racing di Rosignano. Dopo la magnifica edizione dello scorso anno , questa seconda edizione è nata con il patrocinio della Regione Toscana , della provincia di Livorno e dei vari comuni attraversati dal giro turistico delle vetture, tra i quali Vicopisano , Santa Luce , Livorno, con la collaborazione di tutta l’amministrazione comunale di Cascina .
Il ritrovo è previsto dalle ore 15,00 a Cascina nel corso Giacomo Matteotti , ove saranno esposte anche auto e moto d’epoca. Intorno alle ore 18,00 le prime vetture lasceranno Cascina   per iniziare il giro turistico transitando per San Giovanni alla Vena, Vicopisano, Buti per scalare il monte serra , fino a raggiungere la sommità per vivere il bellissimo panorama che si può osservare dall’alto di tutta la pianura Pisana fino al mare. Le vetture scenderanno in direzione Pisa tramite Calci e San Giuliano terme , transitando vicino alla Torre di Pisa per raggiungere La Bottega del Parco in P.za Vittorio Emanuele .continueranno verso Riglione , Navacchio,controllo presso la gelateria da Claudio con sorbetto rinfrescante per i driver e poi S. Anna , San Frediano e dopo verso Cascina per una piccola sosta sempre nel corso principale. La ripartenza sarà in direzione Ponsacco transitando poi accanto all’allevamento delle Chiocciole di Lari , sfiorando i vari paesini delle colline, Cevoli , Lari Crespina Fauglia arriveranno ad Acciaiolo presso il caseificio Busti, ove sarà offerta ai partecipanti una degustazione di vini e formaggi di produzione locale. Altra sosta con un controllo di passaggio è prevista dopo il transito da Lorenzana   e Greppioli, presso la Pieve di Santa Luce presso il ristorante La Gozzetta, anche qui omaggio ai partecipanti di una bottiglia di vino marcata La Gozzetta. Raggiungeranno poi attraverso Orciano Pisano , anche il Gabbro per percorrere la mitica prova speciale della Coppa Liburna in direzione Castelnuovo della Misericordia. Qui presso il ristorante il Vecchio Frantoio altro controllo di passaggio . Tutte le vetture scenderanno verso la costa attraversando Rosignano Marittimo e toccando la sede della Lavanderia Arizona , raggiungeranno Vada con il controllo di passaggio a cura della Pro Loco di Vada e della Pubblica Assistenza di Rosignano. Ultima tappa sarà quella che raggiungerà il Malandrone , ove sarà offerta agli equipaggi una cena a bordo piscina con musica , per un completo rilassamento dopo tutti i km percorsi alla guida, che saranno accompagnati dalle riprese televisive di Granducato Tv.
E’ previsto anche un percorso meno duro per le vetture più anziane, ma toccheranno lo stesso tutti i controlli.

. Alcune indiscrezioni indicano già la presenza di diverse Delta Integrali capitanate dalla Delta Martini , e un paio di Ferrari 340 Modena , senza dimenticare la flotta delle Subaru Impresa delle BMW e di alcune mini morris e cooper , hanno anche aderito vetture storiche come le Balilla, Topolino , alcune auto americane , e qualche auto in assetto da rally, Insomma uno spettacolo turro da godere ed anche da vivere in prima persona , dato che la partecipazione è aperta a tutte le vetture e a tutti i possessori di patente, in quanto le vetture circolano osservando il codice della strada, dato che non è una manifestazione agonistica.
Questo è un valido motivo per avvicinare anche i nostri bambini o nipoti a conoscere da vicino queste vetture che hanno fatto la storia dello sport dell’automobile in Italia e osservare i panorama mozzafiato che offrono le nostre colline anche con le luci della sera. Naturalmente per tutte le info è possibile consultare il nostro profilo face book : Quattro Mori Expo Motori.  Info anche tramite  Alessandro Fratini 340 724 1961 oppure Stefano Bacci 380 362 70 12
Il prossimo appuntamento sarà per il 24 Settembre alla Rotonda di Ardenza a Livorno con un raduno speciale dedicato a tutte le Fiat Panda ed anche multimarca . In piu’ si svolgerà una tappa del Campionato Italiano di Tuning coordinato dalla One Tuning Show.
https://www.facebook.com/groups/1636467909932107/?ref=bookmarks

IO NON TI ABBANDONO MAI…E TI PORTO CON ME IN VACANZA

 Domenica 24 settembre festa per ribadire l’atrocità dell’abbandono  

e premiare i comportamenti virtuosi

È evidente la scelta di investire un grandissimo impegno sul fronte della sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali: attraverso la campagna su Facebook Io non ti abbandono partita a giugno e l’evento del 22 luglio a Vialarga, è stato lanciato un messaggio forte che sicuramente ha dato un contributo a questa causa.

Il successo ottenuto è stato significativo – spiega il Direttore Gianfranco Luce  – e quindi, con la volontà di dare continuità a questo impegno, proponiamo l’iniziativa Io non ti abbandono mai, per valorizzare le tante bellissime testimonianze di coloro che non si separano dal loro animale, neppure in vacanza.

 

Secondo i dati Eurispes, quasi la metà degli italiani possiede un animale; in totale i pet in Italia sono circa 60 milioni. Il miglior amico dell’uomo resta il cane, seguito dal gatto e con grande distacco da altri piccoli animali. In aumento il numero di chi vorrebbe accoglienza per gli animali da compagnia nelle strutture alberghiere e di chi è d’accordo sull’accesso dei pet in luoghi pubblici. Una realtà in crescita, quindi, un mondo di affetto, cura, responsabilità nel quale sempre più italiani credono e che richiede servizi sempre più efficaci, a partire dalle strutture ricettive capaci di accogliere gli amici a 4 zampe.

 

Ecco perché gli hotel, i villaggi, i B&B pet friendly sono sempre di più e rappresentano punti di riferimento fondamentali per tutti coloro che considerano l’animale come un membro della famiglia.

 

L’iniziativa Io non ti abbandono mai vuole proprio parlare di questo, chiedendo a tutti i possessori di animali, di inviare la foto delle vacanze trascorse insieme al proprio  amico a 4 zampe; le foto verranno pubblicate su Facebook e veicolate per dimostrare che andare ovunque con il proprio cane è possibile, è un atto di amore, è una esperienza che fa bene a tutti, animali e padroni.

 

Domenica 24 Settembre – presso il CC Vialarga – si terrà una grande festa durante la quale verranno assegnati  premi  speciali a tutti i partecipanti.

Anche questo è un modo per sensibilizzare i cittadini sul tema dell’abbandono e sulle problematiche ad esso connesse.

Per essere in tantissimi ancora una volta a dire NO ALL’ABBANDONO, sì al rispetto per gli animali, sempre.

Le foto vanno inviate all’indirizzo: organizzazione@indalo.it

PARTE LA CAMPAGNA SOCIAL CONTRO L’ABBANDONO DEGLI ANIMALI

I cittadini e i loro amici a 4 zampe

protagonisti della campagna promossa Le Piazze Shopping Centre di Castel Maggiore

con il patrocinio e il prezioso sostegno dell’Associazione La Cuccia di Bologna

 

Abbandonare un animale è un reato, ma è soprattutto un atto crudele e incivile. Come è possibile lasciare  al suo destino, spesso tragico,  un compagno, un amico, un essere che dipende da noi e che si sente parte di una famiglia?

Eppure purtroppo i numeri sono drammatici. Si stima che ogni anno siano abbandonati circa 80.000 gatti e 50.000 cani, con un picco massimo di abbandoni in estate: circa 60.000 nei mesi di giugno, luglio e agosto, circa 600 tra cani e gatti abbandonati al giorno. Il loro destino purtroppo è tragico: l’80 per cento, in base alle statistiche, muore.

 

L’animale abbandonato dai suoi padroni è spaventato, diventa molto facilmente vittima di incidenti, rischia di morire di stenti o a causa di maltrattamenti, oppure è costretto a trascorrere tutta la vita nei canili.

 

Ecco allora il valore della campagna promossa da Le Piazze Shopping Centre, con il patrocinio e il prezioso sostegno di La Cuccia – Associazione Protezione Animale Bologna.

 

È stato chiesto a tutti i cittadini di inviare una o più foto significative, simpatiche, divertenti o tenere del proprio compagno a quattro zampe, per sostenere insieme questo messaggio di civiltà attraverso i social network; centinaia sono le foto di amici a 4 zampe pervenute, utilizzate poi per realizzare il video spot  pubblicato sulla pagina facebook https://www.facebook.com/LePiazze/

 

E cominciano ad arrivare  Mi piace e condivisioni, a conferma  che la nostra comunità è unita a favore della civiltà e del rispetto, contro la barbarie dell’abbandono.

 

Chi assiste a un caso di abbandono ha il dovere di denunciare alle forze dell’ordine (Carabinieri/Polizia di Stato/Corpo Forestale/Polizie locali) i colpevoli.

 

Perché l’abbandono è un reato, oltre ad essere un atto atroce e degradante.

 

Io non ti abbandono: Sabato 30 settembre una giornata dedicata ai nostri amici animali

I social come cassa di risonanza per ribadire l’atrocità dell’abbandono degli animali

La community si ritrova Sabato 30 settembre a Mantova per una festa che vuole valorizzare i comportamenti virtuosi

Demonizziamo spesso i social network, per tanti buoni motivi. Ma ci sono casi in cui invece sono preziosi alleati, perché consentono di fare cassa di risonanza per temi e campagne importanti, che attraverso i social raggiungono un vastissimo pubblico.

Può servire per ottenere risultati concreti? Possono incidere sui numeri di determinati fenomeni? Nessuno può avere una risposta precisa, ma sicuramente possiamo dire che diffondere in modo capillare un messaggio, in modo insistente e costante, contribuisce nel lungo periodo a creare “cultura”, ad emarginare chi non vi aderisce, ad aumentare la consapevolezza.

È ciò che si è proposto la campagna promossa dal Centro Commerciale La Favorita con il patrocinio del Comune di Mantova e il prezioso sostegno di Gattorandagio Onlus, Associazione Cinofila Mantovana – Rifugio del cane e Associazione Amico Cane & Co.

Tanti cittadini virtuosi hanno inviato una o più foto significative, simpatiche, divertenti o tenere del proprio compagno a quattro zampe, per sostenere insieme questo messaggio di civiltà attraverso i social network; centinaia sono le foto di amici a 4 zampe pervenute, utilizzate poi per realizzare il video spot  pubblicato sulla pagina Facebook del Centro.

E naturalmente sono arrivati tantissimi Mi piace e condivisioni, che hanno dato vita ad una community di persone che credono nel rispetto degli animali come segnale del grado di civiltà di un luogo.

È evidente la scelta di investire un grandissimo impegno su questo fronte: la campagna su Facebook non è infatti che il primo passo. A settembre l’impegno va avanti e si concretizza in una giornata intitolata Io non ti abbandono, pensata per raccogliere tutte le energie e le forze positive che si sono espresse in questi mesi attraverso i social.

Grazie alla collaborazione con portamiconte, negli spazi appositamente allestiti del centro commerciale La Favorita di Mantova, che ospita l’iniziativa, vi sarà innanzitutto un desk informativo su come e dove andare in vacanza con il proprio cane grazie all’app dogtourist, per promuovere l’idea che l’animale va accolto come un membro della famiglia e va portato sempre con sé, anche e soprattutto in vacanza.

Grazie all’esperta Alessandra Scatà sarà possibile conoscere meglio la pratica del dog massage, un modo consapevole di toccare e coccolare il proprio cane con massaggi effettuati per favorirne il rilassamento, con l’obiettivo di avvicinare l’uomo al cane e il cane all’uomo attraverso il massaggio e il contatto con l’animale.

Alessandra Scatà nasce nel mondo dei centri benessere; ha studiato in India in un centro di crescita personale e si è poi trasferita negli Stati Uniti per specializzarsi in tecniche di massaggio e di ayurveda. Da anni si occupa di formazione di operatori e professionisti del benessere e propone su tutto il territorio nazionale corsi di “Dog Massage” che registrano sempre il tutto esaurito.

Ma l’evento Io non ti abbandono prevede anche dimostrazioni di pet therapy e  mobility a cura de Il Piccolo Campo, Aperidog: l’ aperitivo per cani con i loro “amici umani”, set fotografico “FACCE DA APERIDOG”, dog parade, con sfilata e  premi ai cani più simpatici, colletta alimentare.

Per essere in tantissimi ancora una volta a dire NO ALL’ABBANDONO, sì al rispetto per gli animali, sempre.

PARTITA LA CAMPAGNA INSIEME CONTRO IL BULLISMO CHE DA SETTEMBRE COINVOLGERA’ LE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI ROVIGO

Da settembre una iniziativa educativa per sostenere il NO contro la violenza.

L’idea è quella di sensibilizzare piccoli e grandi su un tema importante come quello del bullismo, ma in modo giocoso, attraverso eventi leggeri, ma fortemente significativi per i messaggi che si propongono di trasmettere.

Disagio sociale, malessere, sopruso fisico e psicologico, violenza: sono le parole che si possono associare al bullismo, un fenomeno grave, che coinvolge la famiglia, la scuola, la società intera, e che mina nel profondo i rapporti, gli equilibri all’interno dei vari contesti.

Il fenomeno del bullismo tra i minori è diffuso e in continua evoluzione. Un caso al giorno di bullismo e cyberbullismo  sono quelli segnalati alla linea gratuita di Telefono Azzurro durante l’anno scolastico 2015-2016. Un dato preoccupante, che rappresenta solo la punta dell’iceberg rispetto alla vastità del fenomeno; senza contare che nel 2016 in Italia i casi di cyberbullismo sono aumentati dell’8%.

È fondamentale educare al rispetto, alla solidarietà, alla responsabilità. La scuola svolge un ruolo decisivo, ma tutti possiamo fare qualcosa: il centro commerciale Il Porto ha deciso di dare il suo contributo e invita le scuole e le famiglie ad affrontare il tema in modo originale.

Testimonial della campagna sarà il supereroe Daitarn3 che arriverà con i suoi 7 metri di altezza per simboleggiare la lotta contro la violenza e il trionfo dei valori più importanti, a cominciare dal rispetto verso gli altri.

I selfie scattati insieme a Daitarn e caricati sulla pagina Facebook di Il Porto rappresentano un veicolo per diffondere questi messaggi.

Le scuole del territorio saranno inviate a coinvolgere gli studenti nella realizzazione di messaggi contro la violenza, domenica 1 ottobre una grande festa – con l’Italian Superheroes Mega Show – richiamerà l’attenzione di adulti e ragazzi su un tema tanto importante, che richiede l’impegno di tutta la comunità.

 

UN PROGETTO PER VALORIZZARE IL MONDO DELLA SCUOLA

Si lavora fin da ora all’organizzazione di un concorso che da settembre consentirà alle scuole di raccontarsi, di far conoscere alla comunità i progetti, le idee, i percorsi educativi

Parte il tam tam sui social con #lascuolaèlanostrapiùgranderisorsa

Un’iniziativa che si svolgerà all’inizio del prossimo anno scolastico a Mantova, ma che parte già ora sui social perché l’obiettivo è importante: valorizzare il lavoro prezioso delle scuole per la formazione di cittadini responsabili.

L’idea è quella di offrire alle scuole l’opportunità di raccontarsi, di presentare il meglio delle proprie attività educative, attraverso la realizzazione di lavori creativi.

La scuola rappresenta un ambiente straordinario di crescita per i bambini, ricco di tanti stimoli diversi, di idee, di progetti pensati per coinvolgerli e per offrire loro un bagaglio di esperienze preziosissimo per il loro futuro di persone e di cittadini.

La scuola viene data spesso per scontata spiega Daniele Franzetti, Direttore del centro commerciale La Favorita, che  ospita l’iniziativa – e il lavoro degli insegnanti non è sempre valorizzato come dovrebbe. È importante che tutto il grande patrimonio di educazione, sapere, formazione creato all’interno delle aule scolastiche e trasmesso come prezioso bagaglio ai bambini,  venga conosciuto e premiato;  per questo abbiamo pensato di proporre alle scuole dell’Infanzia e Primarie di Mantova e provincia il concorso Racconto la mia scuola.

Il concorso chiede di realizzare elaborati creativi che presentino in modo anche divertente e originale i punti di forza del percorso didattico del proprio istituto, per mettere in evidenza gli obiettivi e i risultati raggiunti. Tutto questo con un linguaggio diretto, sintetico, efficace, che sappia comunicare in modo forte il messaggio che si è voluto trasmettere, sul fronte ad esempio dell’educazione ambientale, della sensibilizzazione su tematiche che riguardano la salute, sulla sicurezza stradale, sul rispetto delle regole, sull’educazione alla lettura, allo sport, ecc…

Insomma, il concorso vuole essere una occasione perché le scuole possano, brevemente ma efficacemente, raccontarsi.

Le modalità di partecipazione sono semplici, ma tali da consentire ai bambini di essere protagonisti assoluti, insieme ai loro insegnanti.

Per le scuole partecipanti sono previsti premi e riconoscimenti, che verranno consegnati nel corso di un evento presso il centro commerciale La Favorita di Mantova, che ospita l’iniziativa.

Conclude il Direttore: Il tam tam sui social parte fin da ora perché non vogliamo semplicemente proporre un concorso alle scuole. Vogliamo invece creare un’onda di consapevolezza sul valore della scuola come presidio di cultura ed educazione anche civica, per diventare un esempio di comunità che difende e valorizza i suoi istituti scolastici e quello che rappresentano per la crescita del territorio.

Storyframe – Notte in luce (Settimo Episodio La seconda luna)

Storyframe – Notte in luce è la prima web series fotografica illustrata, a puntate, realizzata in Italia, con il compito di “raccontare la luce” non solo ad appassionati di arti visive e illuminotecnica ma a tutto il popolo della rete. Nove episodi disponibili solo su www.notteinluce.com insieme al video documentario e alle immagini di backstage.

Continua a leggere

palio del casale 2014

PALIO del CASALE: L’avvincente  corsa su asini
Gara Nazionale – Camposano 10-11 maggio 2014

PIEMONTE, LIGURIA, LOMBARDIA, TOSCANA, MARCHE, LAZIO, CAMPANIA, BASILICATA, ABRUZZO,PUGLIA, CALABRIA, SARDEGNA,SICILIA.

L’eccellenza dei palii d’Italia si sfida a Camposano per decidere il campione Nazionale

Continua a leggere